Una decina di persone di età, lingua e cultura diverse hanno scelto “Al Suu” come loro casa e formano una comunità.
A questa comunità appartengono giovani adulti con leggeri problemi fisici, psichici e/o mentali e anche persone anziane che necessitano di una certa assistenza o che preferiscono non vivere da soli, ma in una comunità dove possono mettere a disposizione degli altri la loro esperienza.
Il centro è, per i giovani, un posto di lavoro con compiti corrispondenti alle loro capacità e personalità, in cucina e nei lavori domestici, nella ristorazione e nel giardino.
Si aiutano vicendevolmente nei lavori quotidiani e nel tempo libero, ricevendo sostegno e accompagnamento dai volontari, dai praticanti e dai responsabili della casa.
“Al Suu” rimane fedele al suo impegno come luogo di formazione offrendo agli ospiti oltre al lavoro quotidiano, la possibilità di partecipare a lavori di gruppo e individuali, con attività scolastiche, conversazione, lavori manuali, esercizi fisici, pittura e lavori teatrali.

Far fronte alle esigenze del quotidiano, aumentando la fiducia in se stessi e la coscienza sociale, sviluppando inoltre la personalità, l’indipendenza e l’autostima, è per ognuno lo scopo essenziale della vita comunitaria e individuale.