L’ALTRO TEATRO

Laboratorio di teatro per persone con handicap e in difficoltà

 

L’Altro Teatro è un progetto dell’Associazione Vivere Insieme, un laboratorio di teatro per persone con handicap e in difficoltà. Della Compagnia Teatrale Al Suu, creata nel 2003, fanno parte i membri della comunità di vita Al Suu, adulti con handicap mentale medio-leggero e problemi psichici.

Le prime esperienze sul palco sono state vissute dalla compagnia con gli spettacoli Strepitolino e La saggezza dell’amor, rappresentati in varie sedi ticinesi e, su invito, pure nella Svizzera tedesca. L’idea di un spettacolo integrato vuole mettere a frutto le precedenti esperienze ed evolvere ulteriormente. Sulla scena dovrebbero incontrarsi e recitare disabili e persone senza handicap. In collaborazione con il gruppo de L’Altro Teatro ed amici, volontari e collaboratori del Centro d’incontro Al Suu, è stato così realizzato negli anni 2007-09 l’Atto della Compassionevole, una pièce teatrale in quattro atti nella tradizione cristiano-allegorica dello scrittore e drammaturgo brasiliano Ariano Suassuna. Tale forma integrata di teatro, con attori disabili affiancati da attori dilettanti senza handicap, nei ruoli più importanti, permette di affrontare opere teatrali più impegnative e complesse. Inoltre, essa permette di concretizzare una importante aspirazione della casa Al Suu : riunire, nella condivisione di attività ricreative e formative, persone in situazioni diverse. Il progetto e la pièce sono stati presentati alla Televisione della Svizzera italiana, lo spettacolo è stato rappresentato su diversi palcoscenici in Ticino e in Italia.

Prevista per la prossima produzione è la famosa fiaba musicale russa Pierino e il lupo, scritta e composta nel l936 da Sergej Prokofjew. Si intende di realizzare un semplice lavoro di adattamento scenico con l’ausilio di figure di animali create a mano e la partecipazione di un ragazzo di otto anni come protagonista. Il proposito rimane sempre e comunque, come negli spettacoli precedenti, quello di rappresentare la pièce alcune volte, sia nel nostro centro sia in altre sedi e anche nelle scuole, per familiarizzare i bambini con gli strumenti musicali di un’orchestra classica sinfonica.

 

Il teatro possiede la facoltà di muovere l’uomo, suscitando in lui nostalgie e desideri: agisce fin nel profondo, attivando le sue forze creative. La magia, l’immediatezza e il fascino della mimica, della lingua, della danza e della musica svolgono una funzione liberatoria. Aprendosi ed agendo spontaneamente l’uomo vive con maggior intensità il suo ambiente; tanto più acquista esperienza e disinvoltura sul palcoscenico e nella vita, quanto più autonomo, libero e produttivo nel suo modo di pensare e di agire, indipendentemente dalle capacità e dalle menomazioni fisiche e mentali.

 

 

 con il sostegno di:

 Schweizerische Stiftung für den Doron Preis Zug, Dosenbach-Waser-Stiftung Zug, Società d’utilità pubblica Zurigo, Fondation Oertli Zürich, STAB Stiftung für Abendländische Ethik und Kultur Zürich, Buchmann-Kollbrunner-Stiftung Winterthur, Lotteria intercantonale Bellinzona

 

L’ALTRO TEATRO  ASSOCIAZIONE VIVERE INSIEME  6981 BOMBINASCO
TEL 091/ 608 11 05 www.al-suu.ch